Logo San Marino RTV

Coronavirus in Emilia Romagna: a contrarre di più l'infezione sono state persone tra i 50 e i 59 anni di età

L'assessore Donini ha fatto il punto: Covid 19 ha colpito in parti quasi uguali uomini e donne, ma a morire è stata la popolazione anziana

di Francesca Biliotti
8 giu 2020
Coronavirus in Emilia Romagna: a contrarre di più l'infezione sono state persone tra i 50 e i 59 anni di età
Coronavirus in Emilia Romagna: a contrarre di più l'infezione sono state persone tra i 50 e i 59 anni di età

L'assessore alle Politiche per la salute Raffaele Donini ha fatto il punto sul contagio da coronavirus nella Regione. Ecco l'immagine più eloquente dopo 14 settimane di emergenza: una curva ai minimi, mai così bassa da quando è scoppiata l'epidemia. L'assessore Donini la definisce una situazione “davvero favorevole”. Altre immagini forniscono informazioni preziose circa l'infezione in Emilia Romagna, che ha colpito uomini e donne quasi in parità perfetta, mentre le percentuali si sbilanciano quando si tratta di decessi: a morire sono più gli uomini.

Per l'età, la fascia tra i 50 e i 59 anni è stata quella più colpita, seguita da quella tra gli 80 e gli 89 anni. A perdere la vita però, è stata soprattutto la popolazione anziana, dai 70 agli ultra novantenni. Dei 2.200 attuali positivi, l'88% si trova nel proprio domicilio. Via via le cure si sono poi sempre più affinate. Oggi sono 20 i positivi in più in tutta la Regione, di cui 18 asintomatici, 4 in Romagna di cui uno a Rimini, uno a Forlì e due a Ravenna. Ormai 77 persone su 100 sono guarite, anche oggi 62 in più. Quattro i decessi, mai così pochi dal 2 marzo scorso, nessuno a Rimini.

Va molto bene anche nelle Marche, che da giorni vantano numeri davvero minimi: 2 i contagiati in più, di cui uno a Pesaro Urbino, nessun decesso. 65 invece i morti in tutta Italia, dove la situazione appare per buona parte sotto controllo: 280 i casi in più, 7 Regioni vantano zero contagiati, 5 Regioni appena uno. Non così la Lombardia, anche oggi contagi a 3 cifre, 194 in più.

Nel video gli interventi di Raffaele Donini, assessore alle Politiche per la salute