Logo San Marino RTV

Il Papa nominerà cardinale monsignor Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna

1 set 2019
Monsignor Matteo Zuppi. Foto ansa
Monsignor Matteo Zuppi. Foto ansa

Il 5 ottobre il Papa ha convocato un concistoro per la creazione di 10 nuovi cardinali. Lo ha detto lo stesso Papa Francesco all'Angelus. Tra questi anche monsignor Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna.

Nato a Roma l’11 ottobre 1955; Zuppi è entrato nel Seminario di Palestrina e ha seguito i corsi di preparazione al sacerdozio all’Università Lateranense, dove ha conseguito il baccellierato in Teologia. Si è laureato, inoltre, in Lettere e Filosofia all’Università di Roma, con una tesi in Storia del Cristianesimo. Viene ordinato presbitero nel 1981 nella cattedrale di Sant'Agapito martire a Palestrina. Nel 2012 papa Benedetto XVI l'ha nominato vescovo ausiliare di Roma e vescovo titolare di Villanova, mentre ad ottobre 2015 è stato insignito del titolo di arcivescovo metropolita di Bologna.

"Il cardinale è rosso perché deve testimoniare fino al sangue - commenta l'arcivescovo di Bologna da Lourdes, dove si trova in pellegrinaggio- Speriamo di essere buoni testimoni del Vangelo: quello di oggi è chiarissimo. Dobbiamo cercare di essere sempre ultimi nell'amore e mettersi sempre al servizio degli altri". "Qui - ha aggiunto - bisogna ringraziare il Papa per la stima, per la fiducia e poi credo che sia un riconoscimento per tutta la Chiesa di Bologna. E credo che sia una responsabilità".