Logo San Marino RTV

Nato in spiaggia, famiglia austriaca lo registra a Cattolica e lo chiama come il bagnino

7 ago 2020
@comunedicattolica
@comunedicattolica

Era nato nel pomeriggio del primo agosto in uno stabilimento balneare di Cattolica, nel Riminese, da una donna austriaca di 45 anni che si trovava lì in vacanza con la famiglia. Mamma e bambino stanno bene e dopo le dimissioni dall'ospedale Infermi di Rimini la coppia ha deciso di registrare la nascita del loro settimo figlio nella città in cui è venuto alla luce. "Abbiamo scelto di chiamarlo Paolo come il bagnino", hanno spiegato i genitori accolti negli uffici dell'anagrafe con "grande gioia", racconta l'amministrazione comunale di Cattolica. La 45enne ha raccontato di non sapere di essere incinta, spiega il Comune.

Il loro figlio più grande ha 21 anni e il minore 10. Il parto, dunque inaspettato secondo il racconto della donna, era avvenuto ai Bagni 5 quando la turista si era diretta alla toilette. Decisivo l'aiuto di un'infermiera che si trovava in spiaggia in quel momento. "Sono qui da 60 anni, non mi era mai capitato di vedere nascere un bambino in spiaggia - aveva dichiarato Maria Belemmi, titolare dei Bagni 5 - La madre, in vacanza con il marito e alcuni dei sei figli, è cliente da alcuni anni". Alcuni palloncini sono stati appesi tra gli ombrelloni e le cabine e all'ingresso dello stabilimento è stato appeso un fiocco azzurro. L'assessora al Turismo di Cattolica, Nicoletta Olivieri, ha incontrato i genitori austriaci e ha detto: "Spero vivamente di poterli incontrare la prossima stagione per spegnere insieme le candeline del primo anno di vita di Paolo".