Logo San Marino RTV

Niente Gay Pride a Rimini ma in spiaggia spunta 'arcobaleno' al bagno 27

28 mag 2020
Niente Gay Pride a Rimini ma in spiaggia spunta 'arcobaleno' al bagno 27

Quest'anno niente Gay Pride sul lungomare di Rimini, per le restrizioni anti-Covid, e così un bagno dipinge l'arcobaleno sulla pedana che porta in spiaggia. L'idea è di Stefano Mazzotti, titolare del bagno 27, che ha condiviso gli scatti su Instagram e ha deciso di ispirarsi ai colori della parata in solidarietà alla comunità Lgbt. "Per noi - ha spiegato Mazzotti all'ANSA - è un modo per portare avanti i valori che il Pride ha trasmesso qui a Rimini. Non averlo quest'anno è una perdita". "Siamo sempre stati un'azienda impegnata nella tutela dei diritti delle minoranze - prosegue il balneare - Il nostro è un luogo libero, ci piace fare in modo che la gente si esprima per quello che è". Quest'anno un gesto così forte, ha aggiunto, "perché negli ultimi tempi è venuta fuori la parte più becera delle persone che vedono gli altri come diversi, nemici". Una condizione, per Mazzotti, enfatizzata dal lockdown, "anche se è un paio d'anni che assistiamo a una cattiveria continua sui social. Il segnale che vogliamo dare è: state più rilassati". Arcigay Rimini ha parlato di "gesto molto valoroso" e di "coraggio". "Proprio quest'anno in cui non sarà possibile fare il Rimini Summer Pride - ha commentato il presidente di Arcigay Rimini, Marco Tonti - almeno non nelle sue modalità tradizionali, questo gesto ci permetterà di vivere il pride tutti i giorni".