Logo San Marino RTV

Rai: Verna, responsabilità giornalisti h24, anche sui social

17 set 2019
@montecitorio
@montecitorio

"Stiamo spiegando ai colleghi che sono giornalisti h24 anche quando utilizzano forme di comunicazione come i social, sono responsabili in qualunque ambito". Lo ha detto il presidente dell'Odg Carlo Verna, nell'audizione in commissione di Vigilanza Rai, che ha avuto fra i temi principali il caso del post su Facebook contro Salvini di Fabio Sanfilippo, caporedattore a RadioRai. "L'Ordine è intervenuto tempestivamente attraverso la segnalazione dell'Odg del Lazio", ha detto il presidente dell'Ordine Nazionale, anche se "esiste un problema di regole dei Consigli di disciplina, perché nella riforma del 2012 non si è tenuto conto della specificità dell'Ordine dei giornalisti, che rispetto agli altri è costantemente sotto gli occhi dell'opinione pubblica. Noi ci siamo dati una semplicissima policy. Sui casi di prima pagina siamo noi stessi i segnalanti e capita che a volte il Consiglio di disciplina abbia un parere diverso". Verna, che è stato in passato anche segretario dell'Usigrai, ha esordito dicendo che secondo lui per il servizio pubblico "nessun piano industriale, nessuna innovazione potrà esserci senza autonomia e indipendenza delle fonti di nomina dei vertici aziendali. Sarebbe cosa buona e giusta disgiungere il potere di indirizzo e vigilanza, che viene mirabilmente espletato in una sede come questa, dal potere di nomina". Il presidente dell'Odg ha anche ricordato che "l'Ordine dei Giornalisti porta avanti la sua azione senza pregiudizi politici, ma avendo sempre come obiettivi la protezione e la difesa della libertà di stampa e il diritto del cittadino ad essere informato".