Logo San Marino RTV

Rimini: 30enne ubriaco al volante, aveva riavuto la patente 2 settimane prima

25 gen 2020
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Dopo il “fermo” di 6 mesi, aveva riavuto la patente il 9 gennaio. Nel mese giugno un 30enne riminese era stato infatti “pizzicato” alla guida con un livello alcolemico superiore ai limiti di legge. Una “lezione” che non gli è servita, visto che ieri sera l'alcoltest della Polizia Locale ha segnalato un tasso di 1,48 grammi per litro, dunque 3 volte oltre il consentito. E ha dovunque riconsegnare la patente. Per lui anche una denuncia per guida in stato di ebbrezza.

La Polizia Locale ha inoltre segnalato un caso definito “strano”. Un giovane, timoroso di sottoporsi al test dell'etilometro, ha bevuto del collutorio senza farsi vedere. Ma è risultato ugualmente positivo. Al secondo controllo il risultato rientrava invece ampiamente nei limiti previsti dalla legge. “A differenza di quanto si crede – commentano le forze dell'ordine - proprio questa sostanza alza il tasso alcolemico”.