Logo San Marino RTV

Rimini: malmena e deruba la compagna in strada, arrestato dalla Polizia

14 giu 2020
@Ansa
@Ansa

Stava passeggiando a Rimini lungo Via dei Cavalieri una coppia di origine peruviana, quando una semplice discussione si è trasformata in violenza. Dopo aver trascorso la serata insieme a degli amici la donna, 34enne, si è accorta di non avere più le chiavi dell'auto in borsa. Colto dall'ira il suo compagno, 36enne, l'ha incolpata di averle nascoste e ha iniziato a percuoterla al volto,per poi gettarla a terra e colpirla con pugni e calci violenti lungo tutto il corpo. Inerme, la 34enne ha iniziato a gridare aiuto, richiamando l'attenzione di alcuni passanti. L'uomo, a quel punto, è scappato via rubandole la borsa, che conteneva soldi e un telefono cellulare.

Allertata dai passanti la Polizia è intervenuta prontamente, riuscendo a catturare il peruviano. L'uomo ha cercato di opporsi all'arresto dando in escandescenza e colpendo con calci e pugni la portiera e il divisorio di plexiglass dell'auto delle Forze dell'Ordine. Una condotta violenta che è proseguita in Questura, dove si è scagliato con violenza contro gli operatori di Polizia. Tre agenti hanno riportato contusioni alle braccia e gambe guaribili in 6-7 giorni. L'uomo dovrà rispondere, nel rito per direttissima previsto per domattina, di rapina, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e di lesioni personali.

Gli agenti della volante hanno arrestato ieri anche un 35enne di origine marocchina che stava tentando di forzare un auto nella zona di Marina Centro. Nel processo per direttissima, previsto per domattina, l'uomo dovrà rispondere del reato di tentato furto aggravato.