Logo San Marino RTV

Rimini, Maurizio Improta saluta personale ed autorità

25 mar 2019
Maurizio Improta (a sinistra) con le autorità
Maurizio Improta (a sinistra) con le autorità
Maurizio Improta oggi ha salutato le autorità ed il personale della polizia di Stato, dopo avere guidato per 4 anni la Questura di Rimini. La consegna di alcuni attestati a chi si è distinto in questi anni è stata l'occasione per riavvolgere il nastro e mettere in fila episodi che hanno visto Rimini finire in prima pagina sulla cronaca nazionale: dalla morte del 16enne Lamberto Luccacioni al Coccoricoò all'aggressione con l'acido a Gessica Notaro allo stupro di gruppo nei confronti della turista polacca e del transessuale. Tutti risolti in tempi celeri. Sarà ricordato come il questore che ha chiuso più locali da ballo ma nel bilancio è importante anche il capitolo che riguarda il contrasto allo sfruttamento della prostituzione e quello dello spaccio: il calo della criminalità si aggira attono al -20% e prima di salutare Rimini Improta ha festeggiato con il suo personale, che ha ringraziato, e con le autorità. "Porterò Rimini nel cuore" ha detto. Domani il nuovo questore, Francesco De Cicco, incontrerà la stampa.