Logo San Marino RTV

Rimini: rissa finisce a coltellate alle Befane. Ferito un contendente

Ieri sera, al centro commerciale, una rissa tra 2 gruppi – uno di nomadi, l'altro di operai - poteva avere conseguenze fatali per un 22enne

30 apr 2019
I rilievi della Polizia ScientificaRilievi della polizia scientifica
Rilievi della polizia scientifica

All'origine della zuffa, come spesso accade, un fatto banale. Erano circa le 23, quando un nomade avrebbe “saltato” la fila alla cassa di un fast food, per accedere al più presto al Multisala, dove stava per iniziare un film. Una “furbata” non gradita, da un giovane operaio, che si trovava in coda; ne è nata dunque un'accesa discussione, al termine della quale uno dei due litiganti è stato spintonato a terra. Insultata – a quanto pare - anche la ragazza che si trovava con lui. A quel punto, l'aggredito, avrebbe chiesto aiuto agli amici, che si trovavano all'ingresso. Da qui la rissa, che avrebbe coinvolto una decina di persone. Uno dei contendenti – ad un certo punto - avrebbe estratto un coltello, e, nel parapiglia, menato un fendente contro un 22enne di origini marocchine: intervenuto, sembra, per separare i litiganti. Un gesto di altruismo che poteva costargli molto caro. La lama, infatti, avrebbe penetrato la zona sotto il costato. Non sarebbe comunque in pericolo di vita. Sul posto è subito intervenuta un'ambulanza, per prestare i primi soccorsi, insieme a 4 volanti della Polizia. I nomadi sono fuggiti, ma uno dei componenti del gruppo – lievemente ferito - è stato bloccato dagli agenti; denunciato anche un 36enne italiano, che avrebbe preso parte alla rissa. In corso le verifiche sulle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza. Il responsabile diretto dell'accoltellamento sarebbe già stato riconosciuto, ed è ora ricercato.