Logo San Marino RTV

Rimini: torna a risuonare sul porto il Nautofono

20 apr 2019

E' tornato a risuonare sul molo di Levante del porto di Rimini, dopo 6 anni di silenzio, il nautofono. Uno dei simboli dell’identità marinara e cittadina della città.

Alla sua riattivazione erano presenti il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, il comandante della Capitaneria di Porto Capitano di Fregata, la Consulta degli Operatori del Porto di Rimini, rappresentata dal suo presidente Gianfranco Santolini. Sono stati proprio gli operatori del porto a donare lo strumento, dopo che nel 2013, a seguito dell’orientamento di procedere alla graduale dismissione, il Nautofono fu smontato.

"Oggi è un bel giorno – ha detto Gnassi - perché la città si riappropria di un pezzo della sua anima che Rimini ha rischiato di perdere. Il Nautofono è molto più di uno strumento utile alla gente di mare, appartiene a tutti e, come credo tutti, non si aspetti altro che tornare a sentire quel suono, di presenza e di testimonianza del nostro essere Città di Mare oltreché sul mare.”

Per decenni, come i fari e i fanali, era in prossimità di punti pericolosi e di entrate di porti, a scopo di individuazione precisa; il segnale è udibile anche nell'entroterra e, in particolari condizioni, a distanze superiori a 3 miglia. La sequenza del segnale acustico è identica a quella del segnale luminoso emesso dal faro, la W dell’alfabeto Morse, corrispondente all'identificativo del porto.