Logo San Marino RTV

San Leo, come sta la rupe?

di Filippo Mariotti
29 apr 2019

Per il sindaco di San Leo, Mauro Guerra, l'incontro pubblico previsto per domani pomeriggio sugli interventi eseguiti e futuri alla rupe, sarà una buona occasione per ripercorrere i 10 anni della sua Amministrazione. “Nell’arco delle due legislature che ho avuto l’onore di svolgere, ovvero, dal 2009 ad oggi, - scrive il sindaco, nonché geologo - sono stati realizzati approfondimenti scientifici, interventi strutturali, monitoraggi, consolidamenti che costituiscono un significativa svolta nella gestione delle criticità del poderoso masso e delle aree limitrofe”.

Il primo intervento importante, dopo il passaggio dalle Marche all'Emilia-Romagna, voluto fortemente dall'allora Assessore regionale Mario Bruschini, è stata la realizzazione di un “bypass” all’ingresso del borgo, in grado di consentire il transito anche in caso di criticità dell’unico ponte di accesso a San Leo. Lo stesso ponte – anticipa Guerra – che grazie a 600mila euro di risorse ministeriali, sarà ora demolito e ricostruito. Poi, nel 2013 il provvidenziale intervento da 532.000 euro a sostegno del III piazzale della Fortezza, parete sud della Rupe, finanziati dalla Regione.

Il 27 febbraio 2014 è invece il giorno della tragedia, quando una ingente porzione della parete orientale della Rupe è crollata. L’allora Governatore Vasco Errani, subito coinvolto e presente a San Leo nella gestione dell’emergenza – ricorda il sindaco - decretò il 21 marzo 2014 la “Dichiarazione dello stato di crisi regionale nel territorio del Comune di San Leo” ed organizzò egregiamente quella filiera istituzionale che ha permesso di destinare milioni di euro alla Rupe. Complessivamente nel Comune di San Leo sono stati finanziati 23 interventi per quasi 6 milioni di euro.

All'incontro sarà presente anche l'Assessore regionale Paola Gazzolo che illustrerà le ulteriori risorse per la lotta al dissesto idrogeologico nonché un nuovo stanziamento contenuto nel “Piano degli interventi strutturali prioritari di miglioramento sismico” per il Palazzo della Rovere, sede del Municipio di San Leo.