Logo San Marino RTV

Via libera alla riforma del processo penale

Il Presidente del Giuseppe Conte: "Italia Viva decida cosa fare, poi valuteremo"

di Giacomo Barducci
14 feb 2020

Il Consiglio dei ministri ha dato via libera al ddl sulla riforma del processo penale. Nel provvedimento c'è anche il lodo Conte bis. "Quando si lavora con serietà, responsabilità e impegno i risultati seppur faticosi, arrivano", ha detto il premier secondo cui l'assenza di Iv è una loro 'sconfitta': "Chiarisca se si sente in condizioni di offrire un contributo, dopodiché valuteremo".

Il presidente dell'Unione delle camere penali Giandomenico Caiazza a Radio anch'io conferma la posizione: 'introdotta la figura dell'imputato a vita. È un'operazione cinica e pericolosa'. Mentre per il segretario dell'Anm Giuliano Caputo a Radio Anch'io. sulla prescrizione dopo il primo grado, "il principio è giusto", non ci saranno "imputati a vita".

Sentiamo il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte