Logo San Marino RTV

Le conseguenze della torta

3 nov 2012
Le conseguenze della torta
I partiti si sono regalati una torta di 1 milione 274 mila euro per finanziare la campagna elettorale. E’ nato un giro di soldi impressionante sul mercato del voto. In Italia è considerato uno scandalo la spesa di 800 mila euro per la campagna elettorale che ha 1.300.000 abitanti.
Il movimento PER SAN MARINO ha gridato VERGOGNA, ma i partiti non si sono vergognati.
Ora sono in lotta all’ultimo voto e si denunciano tra loro sostenendo che vengono comprati i voti singoli per 200 euro e quelli dell’intera famiglia per cifre importanti; che vengono pagati i viaggi dei sammarinesi residenti all’estero; che ci sono molti esempi di corruzione.
E’ molto triste che il PSD, autore di un esposto, affermi che “valga se non a scovare i corruttori, almeno a fermare il sistema”. Vuol dire che non ha prove e fa propaganda.
I partiti stessi mettono in evidenza l’immoralità di partiti ricchissimi che, tra l’altro, hanno sempre beneficiato del clientelismo a spese dello Stato, portando addirittura in crisi la finanza pubblica.
Il movimento PER SAN MARINO ribadisce la sua netta contrarietà al finanziamento elettorale per comprare i voti e sostiene il ridimensionamento di quello mensile.

Comunicato stampa