Logo San Marino RTV

Il Consiglio chiude alle 3 senza arrivare al comma sul Collegio Garanti. Oggi UDP

di Monica Fabbri
9 gen 2020

I lavori del Consiglio sono proseguiti fino alle 3.30 di mattina ma restano ancora da evadere diversi commi, compreso quello della nomina dei tre membri del Collegio Garante. La maggioranza accusa l'opposizione di ostruzionismo sebbene i nomi indicati – dicono – siano di altissimo livello, fra cui un Giudice sammarinese a Strasburgo. Questa mattina è stato convocato un Ufficio di Presidenza che fisserà un nuovo Consiglio i primi giorni della prossima settimana. In Udp si tornerà, quindi, a parlare di rinnovo del Collegio Garante e l'opposizione è pronta a portare un proprio nome definito “di grande prestigio”.

Tornando alla seduta del Consiglio, ieri sono state nominate le Commissioni. La Presidenza dell'Antimafia è stata assegnata all'unanimità a Pasquale Valentini mentre Gerardo Giovagnoli è Presidente della Commissione d'Inchiesta. Non sono mancate polemiche, ieri, per la decisione di escludere dalla presidenza i gruppi di opposizione. Nella passata legislatura – ricordano Libera e RF – le presidenze di Commissione Antimafia e Affari di Giustizia erano state date alla minoranza. Questione di cui si riparlerà, probabilmente, anche nel prossimo Consiglio. Intanto il Governo, fresco di giuramento, si prepara ad affrontare i primi impegni fra macro e microtemi. Domani ci sarà la prima riunione del Congresso e la prossima settimana dovrebbero essere in calendario altre due giornate operative.