Logo San Marino RTV

RF al Governo: "Se c'è, batta un colpo"

15 set 2020
RF al Governo: "Se c'è, batta un colpo"

Prendendo spunto dagli ultimi sviluppi sul caso targhe, ancora dai contorni incerti, Repubblica Futura chiede al Governo “di battere un colpo se esiste ancora”. Rivelano di aver ricevuto decine di segnalazioni di cittadini e imprese che, nonostante la grancassa sui problemi superati, continueranno a immatricolare veicoli in Italia. “Avere una targa RSM, a questo punto, - scrive RF - è un problema se si hanno dipendenti frontalieri, parenti e affini italiani, rapporti e relazioni affettive in Italia. E mentre in Italia il mercato dell’auto è sostenuto da incentivi, a San Marino – aggiungono - è arrivata, dopo il “gatti bollo”, l’ennesima mazzata al settore che rischia di perdere posti di lavoro e ridurre le entrate sulla monofase per i veicoli”.

RF chiede al governo “se intende avviare una seria azione politico-diplomatica per parificare lo status di cittadini italiani e sammarinesi che guidano veicoli con targa dei due Stati”. “Garantire la mobilità dei cittadini in condizioni di reciprocità – concludono - è un elemento minimo fra stati amici”.