Logo San Marino RTV

Sessione consiliare conclusa con il dibattito sulle istanze d'Arengo: approvate 2 su 6

20 lug 2007
Sala del Consiglio
Sala del Consiglio
La seduta del Consiglio grande e generale si è chiusa con il dibattito sulle istanze d’ arengo. 6 quelle discusse dall’aula.
Due sono state approvate: quella che chiede allo stato di agevolare il ricorso alla pratica della cremazione da parte dei cittadini ad essa favorevoli e quella che vieta l’affissione di manifesti pubblicitari sul muro posto lungo la strada che collega via Istriani e via Onofri.
Respinte entrambe quelle di carattere urbanistico sugli indici edilizi relativi a edifici di interesse storico e per l’abrogazione delle norme su mansarde e sottotetti. La maggioranza ha presentato un ordine del giorno che è stato approvato. Condivide i principi contenuti nelle istanze orientate verso la creazione di parametri più restrittivi di quelli attuali in materia urbanistica e orientati alla tutela del patrimonio storico e paesaggistico. Impegna il Congresso a recepire le implicazioni tecniche ed operative ed apportare eventuali modifiche in linea con le istanze.
Il parlamento ha detto no anche alla realizzazione di marciapiedi ai due lati di via Cantù a Dogana, e all’installazione di un semaforo limitatore di velocità all’incrocio tra strada del Marano e strada del Molino a Faetano.