Logo San Marino RTV

Francia-Albania, gaffe su gaffe

Sbagliano l'inno e poi con le scuse fanno ancor peggio

di Lia Fiorio
9 set 2019
Francia-Albania, gaffe su gaffe

Un grosso equivoco allo Stade de France per la prima di Francia-Albania (valida per le qualificazioni a Euro 2020). Quando doveva partire l'inno della squadra ospite, l' Himni i Flamurit,  è invece stato suonato un altro inno: quello di Andorra,tra lo sconcerto dei giocatori, allenatore e dirigenti albanesi. Così quando è partita la Marsigliese, i giocatori albanesi hanno rifiutato di schierarsi, chiedendo giustamente che venisse intonato il loro inno. E così la partita è cominciata con alcuni minuti di ritardo.

Poi, errore nell'errore, come non bastasse, lo speaker dello stadio parigino si è scusato, annunciando che "l'inno dell'Armenia sarebbe stato presto suonato". Altri fischi e insulti, ma non sono mancate le risate, sono piovuti dagli spalti: solo dopo che l'inno albanese è stato suonato, è tornata la calma.

Alla fine del primo tempo sono arrivate altre scuse, a nome della Federcalcio Francese, per l'errore, anzi, gli errori, commessi.