Logo San Marino RTV

XFactor 13 - Vince Sofia

Gabriella Telesca dixit

di Lia Fiorio
13 dic 2019
XFactor 13 - Vince Sofia

La stagione n.13 non è stata la più appassionante, a tratti noiosetta. Ottime produzioni, ma poca memorabilità (Manuel Agnelli e ancor prima Elio e Morgan ci hanno lasciato delle perle tutt’ora in auge). Brava Luna Melis al Daily e, nota dolente: un Extrafactor deludente che non è mai partito. Tolti i sassolini, possiamo cominciare! 

Antefactor: contributi vari con i videoclip e le storie dei concorrenti, curiosità, gossip, le immancabili marchette, ma soprattutto la mise di Danilo da Fiumicino. La finale: quattro concorrenti, tre manche, un solo vincitore. I rumors dicono Sofia, se dovessi azzardare, direi La Sierra.. i miei preferiti però rimangono i Booda!

Ospiti della serata: Robbie Williams, Ultimo e Lous and the Yakuza. Il pre-opening corale con una cover di Ordinary World - adorooo - in cui i concorrenti ologrammi hanno cantato assieme ai partecipanti tutti.. L’opening vede il padrone glitterato di casa Ale Cattelan duettare con il Superospite, poi arrivano i finalisti, non manca più nessuno solo non si vedono i due leocorni.. anche un po’ meno però eh!


Si parte finalmente con i duetti: i ragazzi hanno a disposizione nientepopodimeno che Robbie William (nel mio cuore Robbie dei Take That e in ogni caso un bonazzo nonostante l’orsetto sul petto). She’s the one per l’emozionatissima Sofia - maledetta - che si è pure presa un baciamano, Supreme per La Sierra che anche stavolta hanno scritto sopra il pezzo, Kids per i Booda. Federica flirta con Robbie a proposito di erotismo, Booda Booooom! infine Feel per Davide, impeccabile as usual. Angel tutti insieme e ciaone! Ultimo ospite a Xfactor è l’Eugenio che ce l’ha fatta e dopo un megamix al pianoforte presenta il nuovo singolo “Tutto questo sei tu” on air da oggi. Dopo una lunghissima transumanza dei giudici verso i ragazzi, esce Davide.

Best of: la seconda manche ci regalerà un medley dei tre brani più rappresentativi del percorso dei ragazzi. I Booda: Heart beat, 212 e Hey Mama. Il Forum si incendia, Mara è finalmente convinta e Malika, orfana del suo pupillo, tifa per loro. Booda Boom! Sofia: Fix you, Papaoutai e C’est la Vie. La sua voce angelica trasporta tutti in un mondo fantastico, ma paga un po’ lo scotto del grande palco (Samuel il fan n.1 della piccola). La Sierra: Le acciughe fanno il pallone, 7 Rings e Dark Horse. L’album è pronto. Non c’è storia, bella penna e belli i televisori in scena.

In attesa del secondo verdetto, arriva la giovanissima artista belga Lous and the Yakuza con la hit Dilemme, attesissimo il suo album Gore. Bellissima e bravissima cit. Mirco Zani. Risultato a sorpresa:  La Sierra  terzi classificati.

Scontro finale con gli inediti: i Booda con Elefante e Sofia con A domani per sempre. Complimenti, complimenti e ancora complimenti dei giudici. Parentesi natalizia con il superospite Robbie-Bublè-Williams prima di andare tutti a nanna. Argento per i Booda. e il vincitore di XFactor13 è … rullo di tamburi … Sofia Tornambene.


Farà compagnia ai vari Aram Quartet, Matteo Becucci, Marco Mengoni (sì proprio lui), Nathalie, Francesca Michielin, Chiara Galiazzo, Michele Bravi, Lorenzo Fragola, Giò Sada (è ancora in the USA con Mr Bastianic?), Soul System, Lorenzo Licitra (non i Maneskin che se la godono nel Regno Unito) e Anastasio.

Verrà dimenticata? Diventerà una star? Qualcuno ci è riuscito.. lo scopriremo insieme! Premi minori Malika, vince il premio fashionista della stagione, Sfera quello per lo sbrilluccichio e gli orologi. Samuel vince il premio della critica: con 2 gruppi in finale fa un enorme gesto dell’ombrello a tutti i fischi ricevuti ai Bootcamp. Mara… Mara è Mara, inarrivabile.

Applausi, sipario.