Logo San Marino RTV

Armstrong: addio definitivo ai 7 Tour e al bronzo di Sydney 2000

29 dic 2012
Armstrong: addio definitivo ai 7 Tour e al bronzo di Sydney 2000
Almeno ha evitato la battaglia contro i mulini a vento. Si dimostra più saggio e meno autolesionista di Don Chisciotte quello che fino a qualche mese fa tra i più grandi ciclisti di sempre, l'unico ad aver imboccato i Campi Elisi di Parigi a braccia alzate per ben sette volte.
Ma Don Chisciotte era frutto dell'immaginazione di Miguel de Cervantes, Lance Armstrong, invece, abita la vita reale.
Divenuta più scomoda e appuntita di quel ritiro dorato che normalmente investe i grandi dello sport una volta terminata la propria carriera.
Scoppiata la bufera sulla sua assunzione di prodotti dopanti, il texano ha definitivamente rinunciato ad ulteriori battaglie legali, issando bandiera bianca. Aveva tempo fino a giovedì sera per presentare ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport, ma non lo ha fatto. Diventa così definitiva la sentenza emessa due mesi fa dall'Uci, che ha privato il ciclista "stellestrisce" dei suoi sette titoli francesi. Con le affermazioni al Tour se ne andrà, come non bastasse, anche il bronzo olimpico ottenuto a Sydney 2000. Il Cio - che finora non aveva mosso un dito nell'ambito della vicenda Armstrong - dovrà richiedere forzatamente la restituzione della medaglia nei prossimi giorni, a fronte di quanto messo in evidenza dall'inchiesta sportiva.

Luca Pelliccioni