Logo San Marino RTV

Conclusa la prima edizione dei Giochi Nazionali Special Olympics San Marino

1 mag 2007
Un momento delle premiazioni
Un momento delle premiazioni
Solidarietà, amicizia, divertimento. Principi dello sport, principi che gli special olimpic hanno fatto propri. Valori della vita e per la vita che alimentano il braciere dei giochi come i sorrisi degli oltre 120 atleti che hanno partecipato a questa edizione degli Special olympics.
Atletica e nuoto, ma anche un galà di ginnastica hanno fatto di questa edizione un grande momento anche di sport con la delegazione sammarinese capofila delle 9 società provenienti da varie regioni italiane.
Una due giorni sicuramente intensa per la Federazione sport speciali e per i tanti volontari, quasi tutti studenti, che si sono impegnati per il buon svolgimento dell’intera manifestazione aperta con l’accensione del braciere e la cerimonia alla quale hanno partecipato i Capitani Reggenti. Molte le autorità e i membri delle associazioni e, come rappresentante di tutti gli atleti disabili, la Global messanger Serena Silvi eletta direttamente dagli atleti.
Atletica e nuoto le due discipline d’interesse, ma anche l’esibizione della ginnastica nella cerimonia d’apertura durante la quale è stato proposto il programma che verrà presentato alle prossime olimpiadi.
I vincitori? Gli atleti secondo il primo vero principio olimpico, per il quale l’importante è esserci e non vincere.
Soddisfazione e entusiasmo per aver fatto di questo evento il primo Special olimpic a San Marino svolto secondo il cerimoniale olimpico proprio grazie all’introduzione dell’atletica.