Logo San Marino RTV

Emanuela Felici perde la borsa di studio

29 gen 2004
Emanuela Felici perde la borsa di studio
Il nuovo anno ha riservato una brutta sorpresa ad Emanuela Felici: La tiratrice sammarinese infatti non potrà più usufruire della borsa di studio del Comitato Olimpico Internazionale regolarmente riconosciuta all’atleta fino al 31 dicembre. La Felici non qualificandosi sul campo per le prossime Olimpiadi di Atene, ha perso automaticamente questo diritto. Le speranze di prendere parte alla grande kermesse olimpica ora sono legate alle white card, l’invito che gli organizzatori riservano agli atleti particolarmente meritevoli ma che non hanno ottenuto i minimi, le quali sono state richieste dal Cons proprio per Emanuela Felici e Francesco Amici; in caso di assegnazione spalancherebbero le porte di Atene ai due tiratori. A breve si saprà qualcosa di più in merito. Nel frattempo il Comitato Olimpico ha deciso di sostituirsi al Cio, continuando a sostenere economicamente Emanuela Felici, permettendole così di allenarsi senza intoppi fino ad agosto. Dunque tutto legato alle carte olimpiche, nel caso non arrivasse questa opportunità la Felici, dovrebbe comunque entrare a fare parte degli atleti di interesse nazionale anche per il 2004, ma non riceverà ulteriori sovvenzioni per la sua attività. Nel 2003 il gruppo era formato da Manuel Poggiali, Alex De Angelis per il motociclismo, Diego Mularoni ed Emanuele Nicolini per il Nuoto, Gian Nicola Berardi Atletica Leggera, Alfredo e Francesco Tabbarrini Beach volley ed appunto Emanuela Felici per il Tiro a volo, a questi potrebbero aggiungersi altri atleti, per i quali se ne saprà di più al termine della nuova riunione dell’esecutivo del Cons prevista per lunedì prossimo.