Logo San Marino RTV

Eurolega, CSKA batte Fenerbahce allo scadere. Panathinaikos vince a Malaga

17 mar 2018
Eurolega, CSKA batte Fenerbahce allo scadere. Panathinaikos vince a Malaga
Campione in carica contro capolista: Fenerbahce-CSKA Mosca si presenta come match d'alto livello e infatti non delude le attese. Finisce 79-81 per i russi, che a quattro turni dalla fine del girone si assicurano il primato staccando di 3 successi i turchi e l'Olympiacos. La decide allo scadere il solito De Colo, come sempre protagonista con 13 punti e 8 assist. L'avvio però è di marca Fener, trascinata sul +8 da un Nunnally che, nei primi 6', mette sul piatto 10 punti tirando col 100% dal campo. Dopo questo exploit però l'americano si spegne e il CSKA, forte di un parzialone di 2-13, mette la freccia, arrivando a ribaltare il distacco. Oltre a De Colo, l'acceleratore lo spingono Vorontsevich e Hines, autori di 17 e 15 punti. L'equilibrio lo ristabiliscono Vesely – 13+7 rimbalzi – e Melli, top scorer di serata a quota 18 e capace di una straordinaria tripla dalla sua metà campo, valida per il -2 del primo riposo. Dal secondo tempo in poi è punto a punto fino all'ultimo quarto: i canestri di Higgins – 15 totali pure per lui – riportano Mosca a +6, ma il Fenerbahce ricuce ancora. E quando i supplementari sembrano ormai certi ecco il colpo d'autore di De Colo a chiudere la contesa nei tempi stabiliti.

L'Armata Rossa espugna Istanbul e, poco dopo, il Panathinaikos fa lo stesso a Malaga, ritrovando un successo esterno che mancava da sei trasferte. Un 79-90 in rimonta, perché gli andalusi. guidati da un Nedovic da 19 punti e 7 assist, dominano il primo tempo e lo chiudono sul +12. Poi, nella ripresa, il ribaltone: il Panathinaikos si aggrappa ai 24 di Rivers, infila un 2-11 e pian piano torna a tiro, trovando il sorpasso grazie allo 0-12 siglato a cavallo del 30°. I greci scappano anche a +8, Malaga ritrova il pari grazie a Nedovic e Brooks ma poi crollare definitivamente sotto i colpi di Gist – 16 punti – e Calathes, che fa 12 punti, 11 assist e 8 rimbalzi. Il Panathinaikos aggancia Khimki e Zalgiris al 5° posto, mentre Malaga è, di fatto, fuori dalla corsa playoff.

RM