Logo San Marino RTV

Per le feste la VL Pesaro va a Cantù: Omogbo c'è, Little slitta al 2018

24 dic 2017
Spiro LekaPer le feste la VL Pesaro va a Cantù: Omogbo c'è, Little slitta al 2018
Per le feste la VL Pesaro va a Cantù: Omogbo c'è, Little slitta al 2018 - Col rientro dell'ala grande nigeriana la VL sarà al completo, perciò l'americano - che è ancora dolo...
In questo campionato Cantù ha alternato 6 vittorie e 5 sconfitte con precisione estrema, senza mai accoppiare due risultati positivi o negativi. Un dato curioso che non gioca a favore del suo prossimo avversario, la VL Pesaro, visto che i lombardi vengono da una sconfitta nel derby con l'Olimpia Milano. Cabala a parte, i ragazzi di Leka sono a quota 6, vengono da due sconfitte brutte con Avellino e Pistoia – per l'andamento della gara più che per il risultato – e sono penultimi a +2 da Brindisi: è tempo, dunque, di muovere la classifica. Di fronte una Cantù che sta quattro lunghezze sopra ed è ottava, in chiusura di zona playoff.

Una sfida piena di sfide: sarà Randy Culpepper contro Dallas Moore, secondo e terzo come media punti totale a quota 18.8 e 18.7, praticamente due fotocopie. E non sarà male nemmeno il duello sotto canestro tra i due migliori rimbalzisti del campionato, Emmanuel Omogbo e l'azzurro Chris Burns: qui primeggia - 10.7 a 9.9 - l'ala grande nigeriana – 5° della lega come valutazione media - che rientra oggi dall'America: la VL quindi sarà al completo, motivo per cui il ritorno di Mario Little, ancora dolorante alla mano, sarà rinviato.

In casa Cantù invece un infortunio alla caviglia potrebbe far saltare Charles Thomas, miglior marcatore dei suoi – con 20 punti – nel match con Milano. Non che Sodini a livello di singoli sia messo male, anzi: Culpepper e Burns sono 2° e 4° in classifica come valutazione media, Jaime Smith è il 5° assitman del campionato e Andrea Crosariol è 2° sia nel tiro da due che nelle stoppate.

RM