Logo San Marino RTV

Fumata nera per la Federnuoto sul caso Gens Acquatica

4 feb 2004
Fumata nera per la Federnuoto sul caso Gens Acquatica
Fumata nera, la vicenda Federnuoto, Gens Acquatica è un groviglio decisamente difficile da districare.Il segretario Generale del Cons Fabrizio Stacchini incaricato di mediare dal comitato esecutivo, ha incontrato il Presidente della Federnuoto Wanda Zullino e alcuni membri del direttivo. Il colloquio non ha dato esiti positivi, i margini per una conciliazione tra le due parti sono decisamente lontani. Troppi i dissensi tra federazione e la società affiliata, la quale ha inviato una lettera al Comitato Olimpico: viene richiesto il ricorso al primo grado, cioè il giudizio del consiglio federale. Stacchini ha preso atto del clima molto teso, ma prima di attivare i vari gradi di giudizio, ha detto ci rincontreremo, dopodiché un’altra eventuale fumata nera darebbe il via alle procedure. Il nodo è legato al mancato tesseramento per l’anno 2003 di oltre 200 iscritti alla società Gens Acquatica, iscrizione, che, secondo la Federazione è avvenuta nei tempi dovuti, ma poi lo slittamento dei pagamenti avrebbe fatto decadere.