Logo San Marino RTV

Germania 2006: gare interne allo stadio Olimpico

6 dic 2003
Germania 2006: gare interne allo stadio Olimpico
L’urna di Francoforte ha delineato i contorni dell’avventura mondiale. San Marino che riparte dal gruppo 7 si incammina verso il biennio di qualificazione a Germania 2006 con un po’ di esperienza in più e l’orgoglio di esserci sempre quando il calcio che conta c’è. Fissate le date dei primi impegni, la nazionale scenderà in campo due volte nel mese di settembre e due in quello di ottobre. In uno dei due casi giocherà in casa e giocherà allo stadio olimpico. Lo assicura il presidente federale Giorgio Crescentini che, appena rientrato da Francoforte dove ha assistito al sorteggio, ha chiarito come non ci siano problemi legati al caso della nuova tribuna. Per settembre o ottobre lo stadio dovrebbe presentarsi come nuovo e anche se i lavori subissero ritardi al momento imprevedibili, la nazionale non sarebbe costretta a traslocare non essendo a rischio l’agibilità della zona ed essendo perfettamente funzionante e funzionale la vecchia tribuna.“Certo che -non ha mancato di far notare il presidente Crescentini- ospitare squadre importanti in uno stadio in queste condizioni non è bel vedere”. Sarebbe l’immagine della Repubblica a risentirne quindi. Far tornare l’Olimpico quel gioiello che era in tempo utile è ora più che mai interesse di tutti.