Logo San Marino RTV

Gubbio: per l’andata della finale play-off, si va verso il tutto esaurito

5 giu 2010
Gubbio: per l’andata della finale play-off, si va verso il tutto esaurito
Gubbio: per l’andata della finale play-off, si va verso il tutto esaurito
L’atmosfera si scalda e il termometro comincia a salire in maniera progressiva. Si va verso il pienone, sono solo 500 i tagliandi rimasti a disposizione, oltre 2.000 i posti già occupati. Vantaggio ambiente per i rossoblu, ma il Titano ha la miglior classifica. I dettagli faranno la differenza. La gara di andata è importantissima, ma non decisiva: domani va in scena solo il primo tempo di quella che è una sfida consueta tra le due formazioni che si sono affrontate, 8 volte in 10 anni in regoular season, ma mai in una finale. Gubbio: confermato il 4-3-3. Se i biancoazzurri riusciranno a tenere alto il ritmo, hanno le qualità tecniche per stritolare la squadra di Torrente proprio nella zona mediana. E lì che si deciderà la partita, e quella la chiave tattica. Mendo rinuncia ad una punta, per schierare un centrocampista in più, modulo meno spregiudicato, questo non significa che il San Marino si accontenterà del pareggio. I Titani, oltre al Cesca ritrovato, hanno dimostrato di saper volare sulle fasce e, dunque, avanti con Sorbera sulla linea dei centrocampisti, Gilardi gli coprirà le spalle, sulla sponda sinistra la coppia Pennucci–Poletti. Arbitra Angelo Cervellera di Taranto (assistenti Fortarezza di Foggia e Argiento di Frattamaggiore - quarto uomo Di Francesco di Teramo).

Lorenzo Giardi