Logo San Marino RTV

Mondiali di nuoto: Italia-Ungheria e Spagna-Croazia le semifinali di pallanuoto. Oro per la Iffland nei tuffi

di Elia Folco
24 lug 2019
Italia-Ungheria
Italia-Ungheria

Vendetta azzurra dopo la sconfitta nel torneo del 2015 in Russia, dove gli ellenici la spuntarono ai rigori nella finale per il terzo posto. Un'Italia che non ha convinto, sfruttando poco le superiorità numeriche che sono invece state il punto di forza dei greci. Il Settebello è però bravo a reagire e a riportarsi in vantaggio nell'ultima frazione, strappando il pass per la semifinale contro i vicecampioni dell'Ungheria, a caccia di un posto in finale che vorrebbe dire Olimpiadi. L'altra partita vedrà contro Croazia e Spagna, con gli iberici che hanno eliminato a sorpresa la Serbia. Ad attenderli ci saranno gli attuali campioni in carica, a caccia della sesta medaglia consecutiva dopo la vittoria sulla Germania. Nella finale femminile dei tuffi da grandi altezze ribaltone incredibile di Rhiannan Iffland, che con un ultimo tuffo quasi perfetto si porta a casa l'oro superando la messicana Adriana Jimenez. L'australiana si riconferma così campionessa mondiale della disciplina, dopo la vittoria di settimana scorsa al Red Bull Cliff Diving.