Logo San Marino RTV

Nuoto paralimpico: pioggia di record a Londra

di Elia Folco
14 set 2019
Nuoto paralimpico: pioggia di record a Londra

Cinque record del mondo battuti in una sola giornata non si vedono tutti i giorni. Ai Campionati paralimpici di nuoto di Londra sono stati infranti quattro primati mondiali maschili e uno femminile, quello dell'olandese Liesette Bruinsma nei 200 metri misti, completati in 2'46''49. Stessa disciplina e stessa nazionalità per il record maschile di Rogier Dorsman, in 2'22''02, davanti al giapponese Keiichi Kimura e all'ucraino Viktor Smyrnov. E proprio un ucraino stabilisce il record nei 100 dorso, questa volta in 1'08''92, il tempo che serve a Bohdan Hrynenko per vincere la medaglia d'oro. È poi la volta del cinese Wang Lichao nei 50 metri farfalla, completati in 31''52, e c'è ancora il tempo per un record di squadra, quello della Gran Bretagna nella 4x100 misti maschile, battendo di 20 secondi il precedente primato di 4'02''03. Nessun record per l'Italia, che però riesce a conquistare un altro oro con Arianna Talamona nei 50 metri farfalla e un argento con Stefano Raimondi nei 100 metri stile libero, arricchendo così il suo medagliere.