Logo San Marino RTV

All'Olimpico San Marino-Viterbese

4 dic 2004
Menu ricchissimo quello che propone la 13esima giornata in C1 e C2. All’olimpico di Serravalle sale il Viterbo, il San Marino ha assoluta necessità di dare continuità ai risultati, Buglio ha ordinato i 3 punti, per arrivare ai quali vaglia una formazione con due punte effettive: Pierobon e il francese Luison. Bracaletti torna esterno a sinistra, il centrocampo ritrova Berardi, che rientra dalla squalifica accanto a Bolla, Procopio agirà a destra. Dietro, ballottaggio Suprani – Narducci con il primo leggermente in vantaggio, inamovibili Taccola – Di Maio e Specchia a proteggere Mandrelli. Il Viterbo si presenterà con una sola punta di ruolo, 5 centrocampisti e 4 difensori,e soprattutto con il morale alto dopo aver battuto la Lodigiani domenica scorsa.
Il mach clou è all’Enrico Nanni,dove sono in palio punti play off nel derby Bellaria – Forli . Varrella ritrova Cristian Lantignotti, il fantasista ha scontato la giornata di squalifica è torna a disposizione proprio contro la sua ex squadra. Cotroneo ha tutti gli effettivi a disposizione, sarà un incontro tutto da seguire.
La squalifica di Gennari, apre la strada ad un modulo sperimentale per il Ravenna impegnato al San Biagio di Gubbio. I due ex Rimini Semprini e Bordacconi avranno il compito di supportare l’unica punta Moscelli . Oltre a Gennari non partiranno per Gubbio Affatigato squalificato, Ballanti e Mussoni indisponibili.
Interessante anche l’incontro tra Imolese e Lodigiani con i romani che non possono permettersi di perdere altro terreno.
E saliamo in C1. L’attesa è spasmodica, tutti venduti i biglietti per assistere all’incontro Reggiana – Rimini il Giglio farà registrare un colpo d’occhio degno di sfide di categoria superiore, i biancorossi saranno seguiti da oltre mille tifosi. Imponente il dispiego di forze dell’ordine per garantire la massima sicurezza nelle immediate vicinanze dello stadio. Acori non puo’ contare su Muslimovic e Caracciolo, a centrocampo solito ballottaggio Russo – Tasso. Il tecnico sembra orientato a sfidare la difesa meno battuta del campionato, con il tandem Docente – Floccari, con Richiuti e Trotta a sostegno.
In attesa dei rinforzi di gennaio, il Cesena dovrà racimolare qualche punto che lo possa allontanare dalla zona calda di classifica, a cominciare da domani: al Munuzzi è in programma il derby con il Modena. Castori, osa, Bernacci dall’inizio al fianco di Cavalli. Modena senza gli infortunati Mayer, Music, Pasino e Pivotto, Fabbrini farà coppia con Ganz al centro dell’attacco.