Logo San Marino RTV

Volley: vince la Promosport. Sconfitta la Gulf, verso la zona retrocessione

17 apr 2005
Perde la Gulf, ma la vera brutta notizia è che da stasera il sestetto biancazzurro potrebbe essere nel pantano bollente della zona retrocessione: tutto dipenderà dall’esito del posticipo, nel tardo pomeriggio, fra Appignano e Castel Ferretti. Nella giornata di ieri la squadra di Bendandi faceva visita a quel Cesena terza forza del campionato e forse non si poteva davvero fare di più. Decisivo, soprattutto per il morale, è stato il primo set dove la Gulf ha combattuto punto a punto cedendo solo ai vantaggi. Il contraccolpo psicologico accompagna poi i biancazzurri per i successivi due set, dove i padroni di casa sono molto più lucidi e cattivi nei punti che contano. Alla fine il tabellone dice 3 a 0 per Cesena che consolida la sua terza posizione in classifica.
I ragazzi di Bendandi devono ora avere la forza, soprattutto mentale, di voltare pagina senza guardare troppo a ciò che è stato. Serve la migliore Gulf già da sabato prossimo quando il calendario darà una mano ai sammarinesi. Sul parquet di Serravalle arriverà infatti il fanalino di coda Montesilvano, mentre Castelferretti riceverà Sansepolcro, un’altra affamatissima concorrente per la salvezza.
In C1 avversario cesenate anche per la Promosport, quella Panattrezzi che naviga ormai tranquilla a metà classifica. Hanno vinto, soffrendo un po’, le sammarinesi mantenendo comunque sempre il controllo della partita. Primi due set per il sestetto biancazzurro che cala un po’ di concentrazione nella terza partita, lasciata alle avversarie dopo un tiratissimo 27 a 25. Nel quarto set la promosport ristabilisce subito le distanze chiudendo l’incontro sul 3 a 1 finale. Tante note positive nella squadra sammarinese, desta grande soddisfazione in particolare il buon esordio della sedicenne Montironi, schierata dall’inizio in cabina di regia.
Sabato prossimo la Promosport farà visita all’Autin Jolanda. Una vittoria permetterebbe di continuare la rincorsa verso quel terzo posto della classifica che è diventato l’obiettivo minimo di un campionato comunque positivo.