Logo San Marino RTV

Vuelta di Spagna: ultimo giorno di riposo. Roglic sempre più leader

di Elia Folco
10 set 2019
Primoz Roglic. Foto Ansa
Primoz Roglic. Foto Ansa

Non è stata la miglior prova di Primoz Roglic, nettamente in difficoltà rispetto alle scorse giornate. Ciononostante è riuscito a portare a casa quello che voleva: mantiene il primato in classifica e riesce anche ad allungare su Alejandro Valverde, portando il suo vantaggio a 2'48''. Un risultato ottenuto con la testa prima che con le gambe: pensa di spingere anche in questa salita, l'ennesima della Vuelta, ma quando poi si rende conto che Valverde è in difficoltà, rifiata e completa la tappa in tranquillità. La maglia rossa sembra ormai essere nelle sue mani, e solo un suo clamoroso errore potrebbe portargliela via. Ora la pausa gli permetterà di riprendere fiato dopo la grande cavalcata nella seconda parte di Vuelta, iniziata con la prova cronometro che gli ha dato il primato, da lì in poi sempre in suo possesso. Molto più aperta invece la lotta per il terzo posto e la maglia bianca tra Miguel Angel Lopez e Tadej Pogacar, separati da soli 17 secondi che per il momento favoriscono il giovanissimo talento sloveno del Team Astana che, grazie alla vittoria di tappa di Jakob Fuglsang, si avvicina alla Movistar di Valverde e Quintana, che continua a guidare la classifica a squadre.