Logo San Marino RTV

Fano-Imolese 2-0

23 feb 2020

Il Fano è vivo, risorge dopo quattro sconfitte di fila e aggancia il Rimini. Al Mancini 2-0 all'Imolese che ha invece innescato una pericolosissima retromarcia. Primo tempo di quasi nulla, Barbuti si accentra e cerca l'angolo lontano senza spaventare Rossi.

Dopo l'intervallo si accende la partita, i marchigiani cercano maggiormente di forzarla e ci riescono al nono. Cargnelutti col contagiri per l'inserimento di Parlanti, il colpo di testa libera Fano da un incubo. La reazione romagnola non è lucida, ma c'è. Proteste a non finire per questa spinta di Amadio, Belcastro che si lascia cadere non aiuta l'arbitro a propendere per un rigore che forse poteva anche starci. Dall'angolo invece la forbice di Chinellato si perde lettera morta. Il Fano prova a chiuderla con uno schema che porta Carpani al tiro, ma trova Rossi attento alla respinta. Questione di poco. Parlanti favorisce il rimorchio di Carpani che la mette e Barbuti sigilla vittoria e ripresa. L'Imolese si agita negli ultimi minuti e rimedia con Vuthaj un esterno rete e sempre l'attaccante albanese va vicinissimo al gol della bandiera, ma sbatte sul paratone di Viscovo. Imola è ufficialmente nei guai.