Logo San Marino RTV

Mondiali U20, Italia agli ottavi: 1-0 all'Ecuador

Azzurri avanti col gol di Pinamonti e con l'uomo in più dal 41°, ciò nonostante soffrono e vengono salvati da Plizzari, che para un rigore a Campana.

di Riccardo Marchetti
27 mag 2019
Mondiali U20, Italia agli ottavi: 1-0 all'Ecuador

Conta il risultato e dunque viva l'Italia U20, che battendo anche l'Ecuador si assicura il passaggio agli ottavi del Mondiale con un turno d'anticipo. Il definitivo 1-0 arriva già al 15°: Tripaldelli allunga a sinistra per la corsa di Pellegrini, cross, sponda di Scamacca e gran girata a rete di Pinamonti. Tutto molto bello, peccato che la spinta azzurra si esaurisca qui. Nonostante un tempo abbondante con l'uomo in più, perché al 41° Porozo rifila un pestone a Tripaldelli e si becca il rosso diretto. L'inaspettata salita comincia subito dopo, con l'ingenua trattenuta di Del Prato su Cifuentes resa sacrosanto rigore dal VAR. Fortunatamente c'è san Plizzari, impeccabile nel tuffo che toglie dall'angolo basso il penalty di Campana. Con la ripresa è ancora l'Ecuador a fare la partita, ma senza fortuna. L'occasione più ghiotta arriva quando Cifuentes scambia con Plaza e s'incunea in area, qui però perde l'attimo e consegna il pallone a Plizzari.

Italia prima con 2 punti in più del suo prossimo avversario, il Giappone, vincente 3-0 sul Messico. Neanche 1' e Wakahara deve respingere il tentativo di De la Rosa, servito in area da Lainez, da lì in avanti però comandano i nipponici. Fujimoto al volo sulla respinta corta di Cardenas, Miyashiro ringrazia e gira in rete di diagonale, con l'aiuto del palo. Sponda del palo e assist di Fujimonto anche sul raddoppio di Tagawa, un'incrociata di testa su azione d'angolo. Infine la doppietta di Miyashiro, che imposta e conclude una pregevole azione verticale condotta insieme a Tagawa – che ci mette sponda e ultimo passaggio – e a Nakamura. Giappone praticamente qualificato, ora non gli resta che contendere il primato agli azzurri.