Logo San Marino RTV

Serie A: Gran Galà del calcio. Juve pigliatutto

16 dic 2014
Calcio e glamour nella notte dei premi con occhi puntati su Buffon – D'Amico per la prima volta insieme in pubblico.
Calcio e glamour nella notte dei premi con occhi puntati su Buffon – D'Amico per la prima volta insieme in pubblico.
Quarta edizione dell'evento organizzato dall'Associazione Italiana Calciatori. Gli oscar del calcio hanno avuto un comun denominatore: la Juventus. Miglior giocatore in assoluto Andrea Pirlo, miglior allenatore Antonio Conte, miglior arbitro di Serie A Nicola Rizzoli. Non ci sono troppe sorprese, premi scontati, anche i migliori 11 votati dagli stessi giocatori non hanno trovato pareri discordanti. Buffon, Asamoah, Barzagli, Benatia, Darmian, Pogba, Pirlo, Vidal, Immobile, Higuain, Tevez, questa la formazione dell'anno. Juventus campione d'italia con 102 punti non poteva essere nessun altro team ha ricevere il premio come miglior squadra dell'anno. Nel momento del ritiro del premio, il Presidente Andrea Agnelli -ha ribadito- “che non ha nessuna intenzione di scegliere tra campionato e champions, noi – ha detto- gareggiamo per vincere tutto è scritto nel nostro dna”. Tra i tanti argomenti trattati, l'ottavo di Champions League Juventus – Borussia Dortmund un derby per Ciro Immobile, e la sfida scudetto Juve – Roma. Tra gli altri riconoscimenti meritano la citazione il premio come miglior giocatore proveniente dalla B, andato al difensore dell'Empoli già nel giro della Nazionale, Daniele Rugani. Miglior calciatrice Melania Gabbiadini, sorella di Manolo in forza alla Sampdoria ma che a gennaio potrebbe trasferirsi a Napoli

L.G