Logo San Marino RTV

Michael Schumacher: "A fine anno mi ritiro"

4 ott 2012
Michael Schumacher: "A fine anno mi ritiro"
Michael Schumacher: "A fine anno mi ritiro"
A Suzuka lo ha annunciato in conferenza stampa con un pizzico d’emozione. Michael Schumacher lascia le corse. Sei anni dopo il primo ritiro, e a due da un rientro in F1 tanto clamoroso quanto deludente, il pilota più titolato del circuito torna alla vita normale. “Ad un certo punto è giusto fermarsi anche se - ha aggiunto - sono ancora in grado di competere con i migliori. 44 anni a gennaio, 7 titoli mondiali in bacheca, due con la Benetton, cinque consecutivi con la Ferrari, dal 2000 al 2004, Schumacher detiene anche il record dei Gran Premi vinti, 91; delle pole, 68; dei giri veloci in gara, 77 e di punti in carriera, 1560. Ha esordito in formula uno nel 1991, disputando in carriera bel 302 Gran Premi. Secondo un sondaggio della FIA, la federazione internazionale, l’ex campione del mondo è stato l’icona più popolare nella F1. Ma l’incedere del tempo è impietoso anche con i fuoriclasse. Negli ultimi tempi infatti, il pilota tedesco era finito nel vortice delle critiche anche sulle testate, quelle tedesche, che erano state quelle che più lo avevano esaltato in carriera. Dopo l’incidente di Singapore, la Bild non era stata tenera: “a 40 anni i riflessi non sono più quelli di una volta. Schumi dovrebbe rendersene conto e decidere di conseguenza”. Evidentemente ha riflettuto ed ha deciso. L’orgoglio ha lasciato spazio alla ragione. Quello che ha fatto comunque non si cancella. L’applauso che ha accolto l’annuncio era alla carriera, non certo al ritiro.

Piero Arcide