Logo San Marino RTV

Vacanze di Natale: la corsa alle prenotazioni

22 nov 2004
Vacanze di Natale: la corsa alle prenotazioni
Nonostante il caro euro, i sammarinesi non rinunciano alle vacanze di Natale e, in tanti, hanno già programmato il viaggio che li porterà a trascorrere le feste di fine anno lontano da casa. Ma è comunque l’euro a condizionare la scelta. Per quest’anno, gli abitanti del Titano hanno scelto mete tradizionalmente care come New York e gli Stati Uniti. Anche i paesi nell’area di influenza della moneta americana diventano più convenienti. Con l’euro che continua la sua corsa sul dollaro, raggiungendo ogni giorno livelli record, gli States diventano decisamente più convenienti. Grazie al cambio vantaggioso infatti, sarà possibile acquistare vestiti e oggetti griffati, anche di case italiane, a prezzi più vantaggiosi che a casa propria. I sammarinesi hanno scelto la “grande mela” ma anche la California, per non rinunciare, in pieno inverno, al sole e al mare. A condizionare la meta però non e’ solo la convenzione ma anche, e soprattutto, la sicurezza. Così tornano in testa alle preferenze il Sud Africa, la Tanzania e il Kenia. A sorpresa, nonostante l’allarme Sars, riprende quota l’Oriente, con la Thailanda e la Birmania, mentre perdono punti le mete a corto raggio, in primo luogo il mar Rosso. L’Europa resta sempre molto ambita, soprattutto per le vacanze brevi, nelle capitali come Parigi, Vienna, Praga, Madrid e Berlino, tutte città rese ancor più comode dalla moneta unica. Ma in questo caso è più difficile sapere quanti sammarinesi sceglieranno il vecchio continente perché, grazie ad Internet e alle offerte on-line, per un viaggio in Europa non si scelgono più le agenzie ma si preferisce il fai da te.