Logo San Marino RTV

Il duo la follia alla notte bianca dell'Università

1 giu 2016
follia
follia
Venerdì 3 giugno nell’ambito della Notte Bianca dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, uno degli appuntamenti più attesi: alle ore 18.00 a Palazzo Graziani il concerto del Duo LA FOLLIA, formato dalla Voce di Martina Grossi e dal Violoncello di Anselmo Pelliccioni.
Il tema di questa edizione della Notte Bianca è “Muri, confini, limiti”, tre parole che le diverse anime dell’Università hanno deciso di raccontare in maniera indipendente e da prospettive diverse. Il Dipartimento di Scienze Umane ha deciso di proporre il duo LA FOLLIA che si approccerà al tema generale con un concerto dal titolo Superare il confine. In questo caso i confini da superare saranno, ovviamente, quelli fra i generi musicali, le epoche e gli stili.
Il duo è formato da musicisti dalle esperienze più ampie, che vanno dalla musica classica alla contemporanea, dal barocco al jazz, dal rigore stilistico alla libera improvvisazione. Una formazione insolita che gioca sulla straordinaria ricchezza timbrica che voce umana e violoncello possono offrire quando ne siano indagate a fondo le potenzialità. Un gioco infinito di dialoghi e rimandi, di contrasti, allusioni e sfumature.
LA FOLLIA è un tema musicale di antica origine iberica, risalente probabilmente al tardo medioevo. La sua struttura armonica è stata inizialmente utilizzata come canovaccio per le improvvisazioni della musica popolare, per essere successivamente adottata dalla musica colta. Oltre centocinquanta compositori hanno scritto variazioni sul suo basso di “passacaglia”: Lully, Scarlatti, Corelli, Vivaldi, Haendel, Bach, Beethoven, Brahms, Rachmaninoff, fino ad arrivare a George Russel, Gian Luigi Trovesi, e a molti altri artisti contemporanei.
Ma LA FOLLIA è anche energia creativa, voglia di uscire dall’omologazione e desiderio di dare vita ad un percorso musicale autonomo. Il repertorio abbraccia quattro secoli di musica, dal barocco al jazz, dalla musica napoletana al pop, dalla musica colta di inizio Novecento fino alla canzone italiana degli anni Cinquanta.