Logo San Marino RTV

Fondo per l'Eccellenza sammarinese: premiati i beneficiari della quinta edizione

22 ott 2018
Fondo per l'Eccellenza sammarinese: premiati i beneficiari della quinta edizione
San Marino, 22 ottobre 2018 - Sono Martina Zafferani, ricercatrice in Biochimica, e Silvia Stefanelli, psicologa e ricercatrice, le due giovani sammarinesi sostenute dall’Ente Cassa di Faetano nei rispettivi percorsi di alta formazione negli Stati Uniti.


Ancora una volta si torna a parlare di giovani sammarinesi meritevoli con la premiazione del Fondo per l’Eccellenza Sammarinese. Sono Martina Zafferani, ricercatrice in Biochimica e Silvia Stefanelli, psicologa e ricercatrice, le due giovani premiate con il fondo promosso dall’Ente Cassa di Faetano. Giunto alla quinta edizione, il progetto nasce per sostenere giovani sammarinesi meritevoli in percorsi di alta formazione, in prestigiose istituzioni accademiche all’estero.
Grazie al Fondo Martina Zafferani sta svolgendo un Dottorato di ricerca in Chimica Medicinale presso la Duke University di Durham (North Carolina, US), mentre Silvia Stefanelli ha svolto un periodo di ricerca presso il Dipartimento di Psicologia della University of North Florida, Jacksonville (Florida, US)

Martina Zafferani
Laureata in Biochimica presso l’Albion College di Albion Michigan USA, riceve il massimo dei voti - Summa Cum Laude - con una tesi sulle applicazioni di nuovi agenti terapeutici nella cura selettiva del cancro.
La tesi di Martina viene pubblicata sull’European Journal of Medicial Chemistry in virtù del fatto che le terapie da lei elaborate sono state testate su culture di cellule di tumore al pancreas, al fegato e all’utero e sono correntemente nelle prime fasi di approvazione clinica.
La particolarità di questa nuova generazione di terapie è che possono essere attivate attraverso specifiche lunghezze d’onda di luce e che, senza di esse, sono del tutto innocue. Martina ha quindi ideato micro impianti LED iniettabili nell’area tumorale cosicché l’agente terapeutico si attivi solo in quel punto senza causare nessuno dei comuni effetti collaterali come perdita di capelli, nausea, abbassamento di difese immunitarie, tessuto cicatriziale etc.
La qualità del suo lavoro apre a Martina le porte della prestigiosa Duke University di Durham, North Carolina US dove, con il sostegno del Fondo per l’Eccellenza Sammarinese, sta svolgendo un Dottorato di ricerca in Chimica Medicinale.
Classificata al 21° posto nel ranking mondiale e al 9° in quello statunitense, la Duke University è una delle più importanti università per la ricerca in campo chimico e medicinale, basti pensare che nel proprio corpo docente vanta ben due premi Nobel come il Dr. Robert Lefkowitz e il Dr Paul Modrich.
Il programma di ricerca di Martina che durerà cinque anni si concentrerà sulle forme aggressive di cancro alla prostata e al seno, che secondo le stime della World Organization of Health colpiscono rispettivamente 1 su 8 donne e 1 su 7 uomini, in media prima dei 60 anni. Il gruppo di ricerca di cui fa parte, si concentra in particolare su specifici tipi di RNA (Acido ribonucleico) che si sono recentemente scoperti essere causa diretta di questi tumori.

Silvia Stefanelli
Laureata con il massimo dei voti (110/110) in Psicologia scolastica e di comunità presso l’Università di Bologna e specializzata presso l’Accademia di Neuropsicologia dello Sviluppo a Parma (70/70 con lode), dal 2016 Silvia sta frequentando un Dottorato presso l’Università di Modena e Reggio Emilia con il Professor Giacomo Stella. Tema della ricerca Acquisizione delle competenze numeriche nella popolazione infantile con Sindrome di Down: il ruolo del linguaggio e delle funzioni esecutive.
Il Fondo per l’Eccellenza Sammarinese ha sostenuto Silvia nello svolgimento di un periodo di ricerca di 3 mesi presso il Dipartimento di Psicologia della University of North Florida (Jacksonville, Florida), con la supervisione scientifica di Tracy Packiam Alloway, esperta di fama internazionale in processi di apprendimento, working memory e funzioni esecutive in età evolutiva.
Obiettivo principale del soggiorno è stato consolidare teorie neuropsicologiche circa il funzionamento dei processi mentali dei bambini e acquisire tecniche di ricerca innovative. L’attenzione formativa è stata indirizzata principalmente alla comprensione dei processi di apprendimento dei bambini che, per differenti cause neurobiologiche, hanno una traiettoria di sviluppo atipica (disabilità intellettiva, dislessia, discalculia, deficit di woking memory ..) Il progetto di ricerca sviluppato in Florida ha coinvolto circa 130 bambini americani. Gli sforzi si sono concentrati su una condizione chiamata “funzionamento intellettivo limite”, ancora poco conosciuta e quindi poco compresa, che necessita quindi di ulteriori approfondimenti soprattutto rispetto all’apprendimento della matematica, ambito in cui gioca un ruolo fondamentale anche la working memory, ovvero quella capacità dell’essere umano di mantenere informazioni in mente e manipolarle.
Il risultato della ricerca è in attesa di pubblicazione in una rivista scientifica internazionale.

Il Fondo per l’Eccellenza Sammarinese festeggia così la sua quinta edizione, e sale a 16 il numero dei giovani sostenuti dall’Ente attraverso questo progetto, considerato prioritario dal Consiglio di Amministrazione della fondazione che fin dalla sua nascita ha guardato con attenzione ai giovani, tentando di contribuire in vari modi alla loro crescita ed alla loro valorizzazione.
“Il nostro Paese sta vivendo anni di grande travaglio - ha affermato il Presidente ECF Maurizio Zanotti - e
riteniamo cruciale ora più che mai puntare sui giovani, perché mettano a frutto il proprio talento, la propria voglia di costruire e di impegnarsi per la propria crescita e per la costruzione di una San Marino migliore.”
Continua il presidente “ Ogni nuova edizione del Fondo Eccellenza è per noi l’occasione di incontrare tanti giovani appassionati e determinati e riconferma l’importanza dell’investimento che mettiamo in campo. Al contempo siamo contenti di notare che - da quando lo abbiamo istituito - sembra esserci una maggiore attenzione su questo tema ed assistiamo con piacere alla nascita di iniziative analoghe. La valorizzazione dei giovani è una sfida che riguarda tutti”.

Martina Zafferani e Silvia Stefanelli presenteranno al pubblico i propri percorsi di ricerca nella tradizionale Convention del Fondo Eccellenza che si svolgerà a Vila Manzoni nel mese di dicembre.