Logo San Marino RTV

I GDC incontrano il presidente dell'European Democrat Students nuove opportunità di formazione

9 lug 2018
I GDC incontrano il presidente dell'European Democrat Students nuove opportunità di formazione
I Giovani Democratico Cristiani (GDC) mercoledì 4 luglio hanno ricevuto in visita in Repubblica Virginio Falco, Presidente dell’EDS-European Democrat Students, organizzazione studentesca che rappresenta oltre un milione di studenti e giovani provenienti da 39 diverse organizzazioni europee ed extra-europee e che si propone di promuovere un’Europa libera, democratica ed unita attraverso una maggiore mobilità studentesca e politiche educative globali in tutto il continente.
Obiettivo dell’incontro non solo uno scambio di informazioni sugli ultimi accadimenti geopolitici europei, ma soprattutto lo sviluppo di una serie di iniziative sul territorio per informare i nostri giovani e metterli in contatto con il contesto europeo. Tra i temi che hanno caratterizzato l’incontro, uno in particolare è stato il protagonista: la formazione scolastica e post-scolastica.
I GDC e l’EDS concordano nel ribadire che i giovani sono il presente e il futuro dei Paesi in cui vivono e crescono, ed è imprescindibile pertanto difendere, garantire le loro opportunità di formazione, lavoro e professionalizzazione.
I GDC da sempre sostengono l’importanza di una riorganizzazione complessiva del sistema scolastico sammarinese attraverso un suo rilancio e una generale modernizzazione. Visione che si scontra ancora una volta con una proposta che considera tagli e riduzioni come la soluzione ai problemi del settore scolastico e che non avanza alcuna progettualità concreta, provocando l’ira di insegnanti e sindacati che certamente bene non fa ad un settore che invece richiede concertazione e volontà di rilancio concreto. L’istruzione non può essere considerata una spesa, bensì un investimento lungimirante da sostenere per un Paese che vuole innovarsi e garantire servizi di qualità per i suoi cittadini.
Su questo lavoreranno i GDC, consapevoli che per costruire una futura classe dirigente, anche da questo bisogna necessariamente ripartire.
Grazie alla disponibilità del Presidente dell’EDS e alla continua partecipazione ai meeting dello YEPP (la gioventù del Partito Popolare Europeo), i GDC intendono rafforzare i già esistenti rapporti di amicizia e di scambio con le forze politiche giovanili in essi rappresentati, con l’obiettivo di riaffermare, rafforzare e rilanciare l’appartenenza alla grande famiglia popolare europea, rinsaldando il legame attorno a quei principi che da sempre li accomunano, nella consapevolezza che solo aprendosi e apprendendo sarà possibile crescere culturalmente e portare un contributo concreto alla ripresa della Repubblica.

I Giovani Democratico Cristiani