Logo San Marino RTV

Odg indebitamento estero bocciato: il Ps annuncia battaglia e non esclude il Referendum popolare

23 mag 2017
Odg indebitamento estero bocciato: il Ps annuncia battaglia e non esclude il Referendum popolare
Dopo aver appreso che il Governo e la maggioranza che lo sostiene ha intrapreso il processo d’indebitamento estero, si parla di circa 500 milioni di euro da reperire da istituzioni private poiché, si sa, le organizzazioni internazionali o le Istituzioni europee richiederebbero troppi sacrifici che la maggioranza politica non riuscirebbe a giustificare alla popolazione , il Partito Socialista ha sottoscritto e presentato in Consiglio Grande e Generale un ordine del giorno che chiedeva , che qualsiasi decisione in merito a finanziamenti esteri doveva essere votata con una maggioranza qualificata dei 2/3 del Consiglio Grande e Generale , cosi come avviene in caso di vendita di immobili o di terreni dello Stato .
Ebbene l’ordine del giorno presentato, è stato sonoramente bocciato dalla maggioranza di Adesso.SM .
Il Partito Socialista oltre a stigmatizzare il comportamento della maggioranza e denunciare pubblicamente , l’atteggiamento di arrogananza e autoreferenzialità di questo Governo, annuncia fin da subito che si farà promotore con le altre forze politiche di opposizione per contrastare questa pericolosissima deriva, con conseguenze inimmaginabili per le future generazioni, con tutti i mezzi a disposizione, compreso il ricorso ad un Referendum di consultazione popolare .

Ufficio Stampa del Partito Socialista