Logo San Marino RTV

UniRsm: Elizabeth Resnick fra gli ospiti di Designing Civic Consciousness: “Ispirerò gli studenti a capire cosa significa stimolare un positivo cambio sociale”

17 mag 2018
UniRsm: Elizabeth Resnick fra gli ospiti di Designing Civic Consciousness: “Ispirerò gli studenti a capire cosa significa stimolare un positivo cambio sociale”
“Darò il mio contribuito per informare, incoraggiare, e ispirare studenti, laureati e giovani professionisti del design a capire cosa significa diventare degli stimoli per un positivo cambio sociale”. Queste le parole con cui Elizabeth Resnick, docente del Massachusetts College of Art and Design, annuncia la propria partecipazione a “Designing Civic Consciousness - idee e progetti per ricostruire la coscienza civile”, la kermesse con cui l’Università degli Studi della Repubblica di San Marino aprirà un dibattito sul futuro dell’educazione civica attraverso cinque giorni di workshop e seminari in programma dal 28 maggio al 1° giugno nel Centro Congressi Kursaal del Titano.
“La pedagogia del design e il suo utilizzo sono molto diversi rispetto ad appena dieci anni fa - spiega Resnick - un cambio di paradigma verso il sociale è urgente e richiede agli educatori, agli studenti e ai professionisti maggiore consapevolezza ed empatia, con un’assunzione di responsabilità rispetto all’impatto che il loro lavoro ha sugli altri. In questo senso, la sfida è aggiornare i piani di studi alla luce di questa esigenza”.
L’iniziativa dell’Ateneo sammarinese si pone proprio in questa prospettiva, tanto da raccogliere il commento positivo della statunitense: “Il Social Design è una pratica in cui la principale motivazione è promuovere un positivo cambio sociale – valuta l'accademica - l’Università di San Marino dovrebbe essere applaudita per i suoi sforzi nell’ospitare una discussione su questo tema così importante e attuale”.
Come autrice, Resnick è autrice di libri come “Developing Citizen Designers” e “Design for Communication”, nonché di “The Social Design Reader”, che uscirà proprio nel 2018. Sarà protagonista di un seminario in calendario il 29 maggio e di un workshop previsto nel giorno successivo.


Comunicato stampa
UniRsm