Logo San Marino RTV

Fitch conferma rating per San Marino a BBB- ma outlook negativo, Governo soddisfatto dalla notizia

di Mauro Torresi
27 apr 2019
@wsjFitch conferma rating
Fitch conferma rating

Luci e ombre nel comunicato con cui l'agenzia Fitch ha aggiornato le stime sull'economia del Titano. Giudizio confermato rispetto a novembre: il rating resta a livello "BBB-" che indica, in genere, la capacità di un Paese di assolvere agli obblighi finanziari, con la presenza di determinate criticità nel sistema. L'outlook, legato alle prospettive future, è però negativo. Un dettaglio che non ha scoraggiato il Governo che, anzi, esprime soddisfazione per la notizia.

Una delle situazioni che destavano preoccupazione era quella di Banca Cis, in amministrazione straordinaria. Fitch offre una fotografia del Paese e parla di un Pil pro capite elevato, di un avanzo della bilancia commerciale, di un sistema politico stabile, ma allo stesso tempo torna sul problema degli ultimi anni: i crediti deteriorati. L'agenzia di rating scrive di un “settore bancario molto debole” e di una ristrutturazione degli istituti di credito ancora limitata. A questo si aggiunge, tra le altre cose, una “limitata diversificazione economica” e una crescita del Pil contenuta.

"Abbiamo affrontato il problema Npl con molto ritardo, rispetto sia al sistema europeo che all'Italia", afferma il segretario di Stato alle Finanze Eva Guidi che ricorda il nuovo progetto per gestirli. Un piano che parte da un ammontare di crediti deteriorati tra i 450 e i 500 milioni di euro. 

L'outlook, spiega Fitch, potrebbe passare da negativo a stabile ad esempio tramite misure di ristrutturazione del settore bancario e un aggiustamento sul fronte fiscale. L'agenzia giudica poi positivamente il processo di avvicinamento all'Unione europea. Per l'economia sammarinese, spiega Eva Guidi, questo potrebbe tradursi in un accesso a fonti di finanziamento a livello bancario europeo.

Nel servizio, l'intervista al segretario di Stato alle Finanze, Eva Guidi