Logo San Marino RTV

Week-end di Pasqua: sul Titano soprattutto turismo mordi e fuggi

7 apr 2007
Turisti
Turisti
E’ il primo grande test della stagione estiva e in quanto a presenze sembra che stia mantenendo le sue promesse. Secondo gli ultimi dati oltre sette milioni di italiani approfitteranno di questo week-end per trascorrere qualche giorno di ferie.
Complice il bel tempo già da questa mattina diversi vacanzieri sono saliti sul Titano riempiendo, intorno a mezzogiorno, tutti i parcheggi di Città. Il grande afflusso è comunque atteso domani e culminerà il lunedì di Pasquetta.
Le previsioni meteo assicurano sole per tutta la settimana, una vera e propria manna dal cielo per gli operatori turistici sammarinesi e romagnoli.
Quasi tutte prenotate le stanze del centro storico. Ancora disponibilità, invece, per gli alberghi lungo la superstrada.
Il Presidente dell’Usot, Gianfranco Ugolini, sottolinea la lentezza con la quale procedono le richieste e teme che il giorno di Pasqua qualche camera rimanga libera. "L’andamento di questi anni - spiega Ugolini - è la tendenza del mordi e fuggi".
Molti turisti dovrebbero quindi arrivare domani e lunedì dal circondario per trascorrere in Repubblica un’unica giornata.
Sergio Michelotti del Consorzio 2000 conferma la presenza del 30-40% di camere libere sulla superstrada. Ma ricorda che è aumentato a San Marino anche il numero degli alberghi: ben quattro negli ultimi due anni. Senza dimenticare che la nuova gestione del complesso San Giuseppe di Valdragone mette a disposizione 130 camere, il che ridistribuisce arrivi e presenze.
Altre prenotazioni dovrebbero comunque arrivare nelle prossime ore dato che negli ultimi tempi sono aumentate le conferme dell’ultimo minuto.
Molti alberghi hanno già ricevuto telefonate per i prossimi ponti del 25 aprile e del primo maggio. Solo dopo quella data gli operatori turistici potranno fare un primo bilancio e tastare il polso alla stagione estiva.