Logo San Marino RTV

Italia, decreto sicurezza bis a rischio: si riparla di crisi

Il provvedimento in Senato il 6 agosto per il sì definitivo, ma i numeri sono più risicati

29 lug 2019
Sentiamo il premier Conte
Sentiamo il premier Conte

In Italia si torna a parlare di crisi di governo, a causa dell'esito incerto sul voto finale al decreto sicurezza bis, previsto per il 6 agosto in Senato, dopo il sì della Camera. I numeri a Palazzo Madama sono più stentati e non è scontato il via libera dei senatori 5 Stelle, anche se Luigi Di Maio ha ricordato che il provvedimento, a Montecitorio, è passato anche grazie ai voti del suo Movimento. Intanto oggi, a Somma Vesuviana, i funerali di Mario Cerciello Rega, il vicebrigadiere ucciso a Roma con 11 coltellate. Il sindaco del paese ha disposto il lutto cittadino. La chiesa di Santa Croce, la stessa dove appena un mese e mezzo fa Rega aveva sposato la fidanzata, è gremita. Sulla bara, foto del matrimonio e una maglia del Napoli, di cui era appassionato tifoso. Tantissime persone, ieri a Roma, hanno voluto prendere parte alla camera ardente, compreso il presidente del Consiglio Giuseppe Conte: “La vita spezzata di Mario – ha detto – è una profonda ferita per tutti noi”.