Logo San Marino RTV

Processo a Salvini e Tav, tensione tra gli alleati di governo

4 feb 2019
Matteo SalviniProcesso a Salvini e Tav, tensione tra gli alleati di governo
Processo a Salvini e Tav, tensione tra gli alleati di governo - Il presidente della Camera Fico gela il ministro dell'Interno: "Toccasse a me, pregherei per farmi p...
C'è tensione tra Lega e M5S, alla vigilia di importanti decisioni come il processo a Salvini e la Tav.

Si prepara una settimana incandescente per gli alleati di governo, per il caso Diciotti da una parte, e l'alta velocità Torino-Lione dall'altra: non si può dire che Lega e 5Stelle siano esattamente d'accordo.
Il caso Diciotti impone un voto, da parte della Giunta per le autorizzazioni a procedere del Senato, nei confronti del ministro Salvini, accusato di sequestro di persona. A complicare il tutto, il presidente della Camera Roberto Fico che, in tv da Fabio Fazio, ha detto “Se la richiesta arrivasse su di me, io pregherei i parlamentari di dare l'autorizzazione senza se e senza ma”. E tanti parlamentari sono effettivamente per il sì, come il senatore Mantero che l'ha dichiarato, e altri irritati per le parole dello stesso Salvini che vuole trovare un accordo sulla Tav, e portarla avanti, mentre Di Maio si rifiuta, e promette che “finché il Movimento rimarrà al governo non ci sarà alcuna tav, neanche una mini, che sarebbe una supercazzola”. Su trasporti e vie di comunicazione ci si mette anche il ministro Toninelli, che attacca Autostrade dopo i disagi sulla A22 e annuncia che Autobrennero “tornerà pubblica”: gli enti locali però, già ne posseggono l'85%. Il Movimento toglie poi il velo alla card e al sito per il reddito di cittadinanza: la prima sarà una carta gialla, come una Poste Pay, senza nome. Le domande saranno accolte dal 6 marzo. Infine Berlusconi, che ha annunciato la propria candidatura alle europee, decisione che, per ora, lo salva dal processo sulle escort aperto a Bari, e subito rinviato al 17 giugno, proprio perché l'ex premier è candidato, per Forza Italia, alle elezioni europee.

Francesca Biliotti