Logo San Marino RTV

Il Psrs chiede una "operazione verità"

25 mag 2010
San Marino - Il Psrs chiede una "operazione verità"Il Psrs chiede una "operazione verità"
Il Psrs chiede una "operazione verità"
Sì allo scambio automatico di informazioni da negoziare con una serie di contropartite. E’ questa la strada che la direzione del Partito Socialista Riformista indica al gruppo consiliare. Le controparti vanno dalla definizione dei modi e dei tempi per l’entrata in vigore dello scambio di informazioni, alla possibilità per le nostre banche di operare in Italia, dalla riapertura del negoziato contro le doppie imposizioni alla modifica dell’interscambio per introdurre il regime Iva europeo. La direzione del Psrs chiede di mettere in campo un’operazione verità, per fare piena luce sui conti pubblici, sul debito dello Stato verso l’ISS, la liquidità di Tesoreria, l’ammontare del fondo di riserva e il consuntivo 2009, ma anche sul testo dell’accordo parafato l’estate scorsa. La riconversione dell’economia sammarinese, per il Psrs, non si raggiunge con soluzioni tampone e provvedimenti una tantum, ma adottando un progetto organico che dovrà competere all’interno del mercato globale. Ecco perché, sottolinea una nota, la direzione valuta positivamente l’atteggiamento tenuto dal gruppo sul pacchetto trasparenza che, pur essendo un intervento tardivo e insufficiente, rappresenta un timido passo in avanti verso l’effettiva trasparenza.

Sonia Tura