Logo San Marino RTV

Referendum 2 giugno: il riepilogo dei due quesiti e le informazioni utili per votare, su Rtv news e diretta

di Mauro Torresi
1 giu 2019
SRV_REFERENDUM_01062019_1930
SRV_REFERENDUM_01062019_1930

Dopo due settimane di campagna referendaria, oggi è stato il giorno del silenzio in vista del voto. Domani seggi aperti dalle ore 7 alle 20 per esprimersi sui due quesiti oggetto della consultazione. Tramite una nota, il segretario di Stato agli Interni, Guerrino Zanotti, ha invitato tutti i cittadini a "esercitare il diritto di voto in maniera libera e consapevole" e ha ringraziato quanti domani lavoreranno per lo svolgimento dei referendum. Allo stesso tempo, la Segreteria ha ricordato il divieto di qualsiasi forma di propaganda. Quasi 34.500 gli aventi diritto al voto: circa 22.600 interni e quasi 11.800 esteri.

Il primo quesito, propositivo, scheda azzurra, riguarda la modifica all'attuale legge elettorale. Il meccanismo proposto prevede che, in caso di mancato vincitore al primo turno, la Reggenza conferisca alla coalizione o alla lista con la maggioranza relativa dei voti un mandato di 15 giorni per formare una maggioranza tramite accordo con un'altra lista o coalizione che abbia ottenuto seggi. Se il tentativo va a vuoto, un nuovo mandato sarà affidato a chi è arrivato secondo. Se neanche questa prova avrà successo, allora si andrà al ballottaggio. Votando “sì” l'elettore accetterà questa modifica; votando “no” la respingerà.

Il secondo quesito, confermativo, scheda gialla, prevede l'introduzione, nella Carta costituzionale, del divieto di discriminazione in base al genere e all'orientamento sessuale. Con il “sì” la Carta sarà confermata; votando “no” questi criteri non saranno introdotti.

Per la prima volta non è previsto il quorum. Per permettere a tutti di votare, l'Azienda per i servizi garantirà il trasporto gratuito a chiamata: il numero per prenotare è lo 0549 887124. Per votare è necessario presentare un documento di riconoscimento con foto, anche se scaduto. Sono comunque previste altre forme di riconoscimento sul posto. L'elettore che non ha ricevuto il certificato, lo ha smarrito o se il documento è divenuto inservibile potrà richiederlo all'Ufficio Elettorale di Stato che sarà sempre aperto anche domani. Due sono i seggi speciali: all'Ospedale di Stato e al Casale la Fiorina. Non ultima delle regole da rispettare domani quella del divieto di vendita e somministrazione di alcolici, fino alle ore 21.

Nel giorno dei referendum aggiornamenti e notizie sul voto su San Marino RTV. Domani sera, dalle ore 21, diretta tv con Sonia Tura in studio con gli ospiti e Monica Fabbri dalla Parva Domus per seguire lo spoglio. La diretta sarà trasmessa anche in streaming sul nostro sito web e su Facebook. Sempre sul nostro portale news per tutta la giornata con i dati sull'affluenza e i successivi risultati.