Logo San Marino RTV

Spaccatura in casa di Arengo & Libertà

18 set 2012
Spaccatura in casa di Arengo & Libertà
Spaccatura in casa di Arengo & Libertà
Si separano le strade degli aderenti di Arengo e Libertà. Tre di loro, il Presidente Germano Bollini, il Segretario di Stato Fabio Berardi e il Consigliere Denis Amici rassegnano le dimissioni dal movimento e aderiscono alla Democrazia Cristiana come indipendenti, mentre gli altri, fra cui il Consigliere Nadia Ottaviani, decidono di proseguire l'esperienza politica e di conservare nome e simbolo. Un epilogo che arriva al termine di giornate particolarmente tese nel dialogo interno e che sembrava oramai inevitabile. Non vuole sentire parlare di spaccatura il Presidente, Germano Bollini, che ritiene si sia trattato di un percorso già tracciato fin dalla costituzione del Movimento. “La confluenza in casa democristiana - afferma – costituisce la rispondenza all'ipotesi politica iniziale, quella che ci ha mosso ad impegnarci per portare avanti idee, principi e progetti. E' un atto di fiducia verso la Democraiza Cristiana – aggiunge e nella coalizione che sta nascendo”. Gli altri aderenti non hanno mancato di esprimere il loro disappunto per una scelta che oggi divide e porta a percorrere strade politiche diverse.