Logo San Marino RTV

UPR: la maggioranza perde pezzi

20 mar 2011
L’Upr indica 4 punti su cui, dice, chi ha ancora un briciolo di responsabilità dovrebbe riflettere. La maggioranza perde pezzi, componenti politiche e seggi ma continua indifferente la sua corsa. Il Coordinatore delle Forze di Polizia, prosegue l’Upr, non ha più neanche la fiducia di parte della maggioranza che sostiene questo Governo. Sui 29 consiglieri di maggioranza, in 2 hanno scelto di non votare dando un messaggio inequivocabile che il governo dovrebbe tradurre in scelte concrete. Il Patto, sottolinea l’Unione per la Repubblica, non può più governare. E’ finita la stagione dell’autoreferenzialità occorre andare verso la strada delle responsabilità condivisa. Non desta stupore invece, afferma l’Upr, l’assordante silenzio sul tema Referendum messo in atto dal Governo e dal Patto. L’Upr esorta i sammarinesi a partecipare al referendum di domenica prossima e li invita a votare Si al quesito. Dispiace, conclude, di avere subito la distruzione di alcuni manifesti elettorali letteralmente strappati dalle plance. Non è un inizio incoraggiante di una campagna referendaria nella quale, secondo l’Upr, il Governo e la maggioranza tifano per l’astensionismo per mantenere una norma che permette azioni poco edificanti.