Logo San Marino RTV

Nel SuperG Innerhofer torna sul podio

20 gen 2017
Christof Innerhofer
Christof Innerhofer
Era caduto a Santa Caterinaong> e il ginocchio gli faceva male. Tanto da saltare a piè pari il week end di Wengen. Ed ecco che il garone di oggi va dritto alla categoria capolavori. Non solo Innerhofer c'è ed è competitivo. E' addirittura secondo.

Col pettorale numero 8 il trentaduenne attacca una Streiff fredda e splendida con l'incognita ghiaccio a difficoltare i passaggi chiave. Meglio di lui sul traguardo fa solo Matthias Mayer che lo precede di 9 centesimi ad una seconda carriera dopo il terribile incidente che nel 2015 lo ha bloccato in Val Gardena. Terzo lo svizzero Feuz, terzo a 44 centesimi.

Per Innerhofer comunque si tratta del secondo podio a Kitz, il quattordicesimo in Coppa a quasi un anno dall'ultimo in Corea del Sud. Il trionfo costruito a denti stretti nell'ultima parte quando il ginocchio ha ricominciato a farsi sentire. E gli altri azzurri? Paris è sesto, senza ritmo dall'inizio, pulito ma non sufficientemente veloce. Peter Fill che l'anno scorso su questa pista trionfò in discesa ha fatto fatica a tenere la linea.

Ma se una delusione c'è nel giorno di Mayer e di Inner, nel giorno di chi a volte ritorna è il norvegese Jansrud: il vincitore degli ultimi 5 SuperG è solo nono a 92 centesimi dal vincitore.

r.c.